HOME

Occhio alla piastra....

Tutti i tool per i capelli sono amici fino a quando li usiamo bene, altrimenti diventano un vero e proprio pericolo per le chiome.


Pensi di saper usare bene la piastra?


Vediamo insieme gli errori che devi assolutamente evitare per far sì che questo strumento sia un prezioso alleato per il tuo styling
e non un modo per rovinarti i capelli.


#1 OCCHIO ALLA TEMPERATURA!
Non è infatti la piastra a fare male, ma la temperatura troppo alta. Superati i 200 i gradi i capelli subiscono uno shock termico ed ecco che lì vengono le doppie punte, il colore vira e si compromette la fibra capillare.

La temperatura ideale è 185 gradi.

#2 LAVORA SUI CAPELLI ASCIUTTI!
Non utilizzare mai la piastra sui capelli bagnati o umidi, perché in tal caso il contatto con il calore brucia il capello e ne rovina la struttura, rendendoli secchi, sfibrati e difficili da pettinare.

Quindi prima di utilizzare la piastra asciuga perfettamente i capelli!

#3 PRIMA LA SPAZZOLA (PIATTA)!
I nodi impediscono alla piastra di scivolare sui capelli, per questo prima di utilizzarla pettinati bene, senza però stirare troppo le lunghezze con una spazzola tonda, perché in quel modo le onde che cercherai di fare con la piastra
dureranno di meno.

#4 TERMOPROTETTORE!
Non dimenticare mai di utilizzare un termo protettore, ovvero quel prodotto apposito che protegge i capelli dal calore delle piastre, creando una barriera, idratando e dando allo stesso tempo definizione allo styling.

#5 TEMPO E PAZIENZA!
Per fare una piega che duri bisogna avere un po’ di pazienza e lasciare alle ciocche il tempo di raffreddarsi.

Toccare o pettinare i capelli subito dopo aver passato la piastra farà perdere lo styling appena creato.

Affinché la piega si fissi occorre dunque aspettare un po’ che i capelli si raffreddino.

#6 LA SCELTA GIUSTA!
Scegliere la piastra giusta è fondamentale, sia per la salute dei capelli che per il risultato della piega.

Non sceglierne una troppo economica, potrebbe rovinarti i capelli utilizzando temperature eccessivamente alte.

Anche la dimensione della piastra deve essere scelta in base alla lunghezza e tipologia dei capelli.


Condividi questo post


Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati