Anche i capelli lunghi hanno bisogno di forma e movimento!

Parlare di “tagli” per i capelli lunghi non è un contro senso, perché i capelli lunghi non devono essere sciatti e abbandonati a se stessi, necessitano di una linea che mantenga il movimento e lo stile.

La moda promuove, per chi ha i capelli lunghi, uno stile ultra chic con uno uno styling liscio e la scriminatura centrale.

La frangia non passa mai di moda, può essere dritta all’altezza delle sopracciglia, lunga e sfilata oppure aperta a tendina (molto dipende dai lineamenti del volto).

Sui lati del viso si possono creare delle scalature delicate per dare volume e movimento, pur mantenendo un senso di leggerezza, perché la chioma eccessivamente piena e pesante non valorizza la scelta di un haircut lungo.

Se da una parte il taglio scalato aiuta i capelli più spessi a restare leggeri, dall’altro lato permette ai capelli sottili di avere movimento, evitandogli di appiattirsi.

Per scegliere il tipo di taglio è importante valutare bene la natura del capello e la conformazione del viso, in modo da dare risalto ai pregi oppure al contrario, al fine di nascondere eventuali difetti e imperfezioni.

I tagli lunghi scalati sono l’ideale per sfinare i visi tondi e squadrati e per dare maggiore armonia a volti dai lineamenti pronunciati, perché creano armonia tra le proporzioni e addolciscono gli spigoli pronunciati.

Anche chi ha i capelli mossi può contare su uno styling alla moda, purché il risultato sia un effetto naturale e morbido, i boccoli impeccabili e i ricci perfetti sono passati di moda!

Per chi non ama i capelli troppo lunghi i very long bob e i caschetti lunghi sono una scelta sicura, in questo modo è possibile contare sul fascino della lunghezza, in una veste pratica e facile da gestire.

Ma diamo un’occhiata alle varianti di questi tagli!

Il blunt cut è il taglio bon ton simmetrico e pieno, caratterizzato da linee dritte e pulite.

Come quello scelto spesso da Kim Kardashian e Jennifer Lopez (che però, va detto, cambiano look talmente spesso che diventa difficile stare al loro passo).

Il collarbone cut è invece la variante asimmetrica e voluminosa del lob (recentemente scelto da Jiulia Roberts) e arriva all'altezza delle clavicole.

È più corto dietro e stratificato per dare movimento.

Ti senti più orientata ad un look rock?

Lo swag è la soluzione che fa per te!

Un taglio che ricorda le tendenze degli anni ’70, con lunghezze frastagliate e scalate, che si può personalizzare su ogni cliente.

Come avete potuto vedere i capelli lunghi non sono affatto monotoni e non occorre necessariamente tagliare tutto per vedersi diverse! 

I tagli lunghi danno la possibilità di giocare e cambiare, sono semplici e moderni allo stesso tempo, sofisticati e naturali, oppure grunge e wild...

tutto dipende da come verranno accostati allo stile e alla personalità di ogni donna!


Share this post


Leave a comment

Note, comments must be approved before they are published